Coronavirus: gestione dello stress.

L’epidemia da SARS-CoV2 può presentare rischi non solo strettamente correlati alla malattia stessa, ma anche legati alla gestione psicofisica delle restituzioni attualmente in vigore nel nostro Paese . Una misura di sanità pubblica necessaria, ma quali potrebbero essere le conseguenze sul piano psicologico? «Per prevederle, possiamo basarci su alcune analoghe esperienze: anche piuttosto recenti – afferma Andrea Fiorillo, ordinario di psichiatria all’Università della Campania Luigi Vanvitelli -. Nel breve potrebbe rilevarsi un aumento dei disturbi depressivi, dell’ansia e del disturbo post-traumatico da stress. Più difficile è invece anticipare gli effetti a lungo termine, che dipenderanno anche dalle condizioni di partenza dei singoli italiani».

A conferma dell’impatto della quarantena sul benessere psicologico dei cittadini, è stata pubblicata una review sulla rivista The Lancet, da un gruppo di ricercatori del King’s College di Londra.

L’analisi è stata eseguita prendendo in esame 24 studi condotti durante precedenti epidemie: Sars, H1N1, Mers e Ebola: i ricercatori hanno osservato che disturbi quali l’ansia, la depressione, l’irritabilità e il disturbo post-traumatico da stress possono durare anche mesi, dopo la fine del periodo restrittivo. Conseguenze che possono riguardare anche gli operatori sanitari. Secondo Fiorillo, gli effetti della quarantena possono ingenerarsi «dalla perdita della routine, dalla percezione della paura delle conseguenze dell’epidemia, dalla riduzione dei contatti sociali e fisici, dal senso di coercizione all’interno di spazi limitati, dall’insicurezza e dalla percezione di un futuro a tinte fosche».

Impossibile fissare un limite di «resistenza» in questa condizione, anche se l’uomo tende ad adattarsi alle diverse situazioni, comprese le più critiche. Certamente la chiarezza nel comunicare l’importanza del sacrificio svolto da ognuno, deve essere sempre affermata e compresa.

A cura di Carolina Carosio

https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/lesperto-risponde/coronavirus-consigli-per-gestire-la-quarantena-senza-stress

Contenuto validato e pubblico
Loggati per condividere questo contenuto