Il doposole perfetto

Dopo una prolungata esposizione solare, la pelle risulta disidratata e a volte anche arrossata e con eritema, per questo motivo rivestono una grande importanza i prodotti cosmetici doposole.

I prodotti doposole, non sono altro che emulsioni da applicare sulla pelle per ripristinare principalmente lo stato di idratazione e la barriera idrolipidica cutanea, apportando sollievo e limitando gli effetti dannosi derivanti dall’esposizione diretta ai raggi solari.

Queste emulsioni sono arricchite con attivi lenitivi e antiossidanti proprio per contrastare il danno ossidativo e il processo infiammatorio che si instaurano in presenza delle scottature solari.

Una grande importanza rivestono gli antiossidanti, sostanze ampiamente utilizzate nelle formulazioni dei prodotti cosmetici doposole.

Durante il processo di invecchiamento, i radicali liberi si formano normalmente come prodotti del nostro metabolismo, ma sono prodotti anche da fattori esogeni quali l’esposizione ai raggi UV, fumo di sigaretta…

Almeno il 50% dei danni causati dai raggi UV è ascrivibile alla formazione di radicali liberi UV-indotti; questi radicali liberi sono molecole altamente reattive che possono danneggiare diverse strutture come il DNA, proteine e le membrane cellulari, oltre ad essere correlati ai processi infiammatori che hanno un ruolo aggiuntivo nell’invecchiamento cutaneo.

La nostra pelle possiede dei meccanismi di difesa endogeni come diversi enzimi ad azione antiossidante ma anche molecole antiossidanti come il coenzima Q10, la vitamina C, la vitamina E, i cui meccanismi di difesa possono essere inibiti dall’esposizione UV.

Per questo motivo gli attivi antiossidanti vengono aggiunti molto spesso nelle formulazioni dei prodotti solari e doposole, in modo che, la loro applicazione topica, possa neutralizzare alcuni radicali liberi e quindi permettere di ridurre o prevenire i danni responsabili del fotoinvecchiamento.

Gli antiossidanti che sono impiegati nelle formulazioni cosmetiche devono essere stabilizzati, in modo da essere disponibili nella loro forma ridotta e formulati in modo da poter raggiungere il loro target nella pelle, i più usati sono:

  • La VITAMINA E o tocoferolo che è un antiossidante liposolubile presente nella pelle e che ritroviamo in molti cibi come semi, carne e vegetali. Alcuni studi hanno evidenziato la capacità della vit E di ridurre il numero di cellule “scottate dal sole” e di ridurre i danni indotti dagli UVB. Questa vitamina inoltre inibisce un enzima “metalloelastasi” in modo da impedirgli la degradazione dell’elastina.
  • COENZIMA Q10 o ubichinone, altro antiossidante liposolubile presente nelle nostre cellule e che ritroviamo in vari alimenti come il pesce e nei crostacei. Esso è in grado di ridurre l’espressione dell’enzima collagenasi che si forma in seguito all’esposizione ai raggi UVA in modo da preservare il nostro collagene.
  • VITAMINA C o acido ascorbico che possiamo ritrovare ad es. negli agrumi. Il contenuto di questa vitamina nell’epidermide cala in seguito all’esposizione solare, per questo si trova spessissimo nei prodotti “aftersun”, in modo da sfruttare anche la sua azione antiossidante e anti-eritemigena nonché la sua capacità di aumentare la produzione di collagene da parte dei fibroblasti.
  • TE` VERDE molto ricco in polifenoli con attività antiossidante, antinfiammatoria, in grado di ridurre i danni al DNA cellulare.
  • Estratto dei semi di VITIS VINIFERA ricchi in pro-antocianidine che fanno parte della famiglia dei flavonoidi con una potente azione antiossidante contro i radicali liberi. Inoltre questo estratto inibisce la deplezione delle difese endogene contro i radicali, processo indotto dai raggi UVB. Quindi questo estratto potrebbe essere utile per migliorare il fattore di protezione sulla pelle.
  • Infine la NIACINAMIDE o VIT.B3 che oltre all’attività antiossidante, possiede anche attività antinfiammatoria e depigmentante.

Per quanto riguarda le sostanze ad azione lenitiva ricordiamo la più utilizzata ovvero la CALENDULA.

Le sue attività antiossidanti proteggono la pelle arrossata e infiammata dal danno ossidativo causato dalle scottature solari, riducendo anche il fotoinvecchiamento.

https://iopscience.iop.org/article/10.1088/1757-899X/571/1/012082/meta

https://scholar.google.ch/scholar?hl=it&as_sdt=0%2C5&as_vis=1&q=calendula+after+Sun&btnG=#d=gs_qabs&u=%23p%3DOGEO6m0WqpgJ

https://www.skintherapyletter.com/aging-skin/antioxidants/

Contenuto validato e pubblico
Loggati per condividere questo contenuto