Quanto costa un farmaco preparato apposta per te?

Il medico può prescrivere una preparazione galenica ad una persona con particolari esigenze terapeutiche se non sono disponibili in commercio medicinali industriali adeguati.

Affinché il prezzo della preparazione prescritta sia lo stesso in tutte le farmacie italiane, lo Stato ha creato la Tariffa Nazionale dei Medicinali.

In essa sono dettagliate le regole che tutti i farmacisti devono seguire per calcolare correttamente il prezzo di ciò che allestiscono.

In particolare, il prezzo della preparazione si calcola sommando:

  • costo delle sostanze Tutte le materie prime sono strettamente controllate e certificate fin dal produttore per garantire la massima qualità.
  • costi di preparazione sostenuti dal farmacista nell’allestimento della preparazione.
  • remunerazione professionale del farmacista, in quanto egli valuta le criticità della preparazione galenica che deve allestire ed effettua approfonditi controlli per verificarne la qualità prima di dispensarla.
  • supplementi da aggiungere se la preparazione contiene sostanze il cui impegno è considerato doping, stupefacenti, sostanze velenose o pericolose per la salute se assunte al di fuori della prescrizione del medico. Servono a remunerare il farmacista per i rischi aggiuntivi connessi all’allestimento e per le attività previste dalla normativa per il loro uso.
  • costo del recipiente.

Al totale delle voci riportate si aggiunge l’iva, che per i medicinali è al 10%.

 

Fonti:

DECRETO 22 settembre 2017

DECRETO 13 dicembre 2017

 

Contenuto validato e pubblico
Loggati per condividere questo contenuto